lunedì 30 luglio 2012

corsi di trucco: come scegliere la forma adatta delle sopracciglia



Le sopracciglia sono l'unico elemento del viso che può essere modificato radicalmente, spostando il punto di partenza, di altezza e di fine. Le sopracciglia possono essere infoltite o assottigliate, a seconda delle vostra esigenze. Con l'utilizzo di pinzette e matita potrete realizzare un arco perfetto per il vostro viso.
La sopracciglia può essere suddivisa in tre parti fondamentali:
Il primo tratto, detto ascendente (A-B vedi immagine), il secondo tratto, detto discendente o coda (B-C) e il punto di altezza (B).
Come regole base possiamo dire che il tratto discendente non deve mai essere più lungo di quello ascendente.
Per allungare un viso il viso basta spostare verso il centro il punto d'altezza (B).
Per accorciare un viso troppo lungo possiamo spostare verso l'esterno il punto d'altezza.
Il punto B è di fondamentale importanza per ricreare un armonia dei visi irregolari.
Adesso andiamo ad esaminare le varie forme di sopracciglia per capire quando è bene scegliere una tipologia piuttosto che un'altra.





La figura numero 1 rappresenta un forma di sopracciglia molto regolare e standard ma non può essere utilizzata per tutti i visi, sopratutto se si vuole migliorare un volto irregolare. Avvicinando il punto di partenza delle sopracciglia si ha un effetto di allungamento di tutto il volto (figura 2), inoltre questo accorgimento serve anche per assottigliare un dorso nasale troppo largo. Se invece distanziamo il punto di partenza delle sopracciglia (figura 3) si avrà un'allargamento e accorciamento del viso, utile nei casi di volti troppo allungati, attenzione però perché questa correzione tende a far sembrare il naso più largo, quindi è sconsigliata se non si ha un naso perfetto.



Sollevando il punto d'altezza delle sopracciglia (figura 4) si ha uno sviluppo verticale del viso e gli occhi sembrano più grandi. Abbassando il punto d'altezza (figura 5) si rimpiccioliscono gli occhi, s'ingrandisce la fronte e si accorcia il resto del viso. Questa è una correzione da effettuare solo in casi rarissimi perché è assai difficile che questa forma di sopracciglia risulti avere un effetto gradevole.
Spostando verso il centro il punto d'altezza (figura 6) si avrà un restringimento della fronte e, di conseguenza, un allargamento della parte inferiore del viso. Questo tipo di correzione è adatto per il viso triangolare di tipo 1 (vedi post precedenti).




Spostando esternamente il punto d'altezza delle sopracciglia (figura 7) si allarga notevolmente la fronte e si ristringe la linea della mascella. Questa correzione è ottima per i visi quadrangolari e quelli  triangolari di tipo 2 (vedi post precedenti).


Se proiettiamo le sopracciglia verso l'alto, senza seguire la naturale linea discendente (figura 8) si crea uno sguardo più intenso che a volte può risultare piuttosto aggressivo. Questa correzione serve anche per armonizzare i visi triangolari di tipo 2.

Se chiudiamo la parte discendente delle sopracciglia (figura 9) gli occhi sembreranno più vicini e la linea della mandibola sara messa in risalto. Questa forma può essere utilizzata per le donne che hanno gli occhi molto distanti tra loro, la mandibola stretta e un mento eccessivamente corto.
Anche modificando la lunghezza della coda delle sopracciglia si avrà un effetto correttivo notevole. Se vogliamo allungare un viso troppo tondeggiante o corto, basterà accorciare la parte discendente (figura 10), mentre per allargare la parte alta del viso basterà allungare la coda (figura7).

In definitiva possiamo dire che le sopracciglia, grazie alla loro estrema duttilità, possono risultare di grande aiuto per il trucco correttivo. Il mio consiglio è quello di fare delle prove prima di eseguire un importante cambiamento nella forma dell'arco. Se sapete usare Photoshop basta caricare una vostro foto e modificare le sopracciglia come volete, per vedere il risultato. In alternativa potete fare le prove annullando prima le sopracciglia con abbondante correttore e poi disegnando le forma che volete sperimentare con una matita adatta.


Questo sito internet realizzato da Web Designer Giosue Stavros, professionista che lavora come grafico pubblicitarioconsulente seo e web master. Realizza siti webfotoritoccologhidepliantflyercopertine, cataloghi e molto altro ancora.




sabato 28 luglio 2012

Corso di trucco: Il trucco invisibile


Ciao ragazze, molte di voi mi hanno chiesto di scrivere un articolo sul trucco nude, ovvero quel tipo di trucco che c'è ma non si vede. Ultimamente sempre più donne optano per un make up invisibile, sopratutto per andare a lavoro o per il tempo libero.
Questo tipo di trucco utilizza toni delicati e che si fondono perfettamente con il colore della pelle.
Come prima cosa è importante realizzare una base delicata, che riesca a coprire le imperfezioni senza un effetto "cerone". Vi consiglio di diluire il fondotinta con il primer. Utilizzate due erogazioni di primer HD colore neutro della Make up Forever e due erogazioni di fondotinta Matchmaster di Mac. Il composto deve essere mescolato con cura sul dorso della mano, utilizzando il polpastrello del dito medio.
Quando i due prodotti si sono omogeneizzati, stendeteli sul viso e sul collo aiutandovi con un pennello da fondotinta. Vi accorgerete subito che questi due prodotti creano un effetto meraviglioso se uniti, l'effetto è coprente ma senza che voi sembriate truccate. Cercate di scegliere un tono di fondotinta molto vicino al vostro incarnato. Fissate il tutto con la cipria HD della Make up Forever che ha una texture così impalpabile da risultare completamente invisibile. Scegliete un tono di blush moto delicato, sul rosa o color pesca e applicatelo sui pomelli degli zigomi con movimenti rotatori. Per capire dove applicare il blush basta sorridere e applicarlo nella parte più prominente delle guance.
Per gli occhi vi consiglio di utilizzare la palette Naked della Urbandecay. Per un look estremamente nude vi consiglio di scegliere soltanto i primi due ombretti a partire da sinistra (vedi immagine). Applicate l'ombretto più chiaro su tutta la palpebra mobile e l'ombretto più scuro solo sulla metà della palpebra esterna, sfumando leggermente l'ombretto in modo da creare un effetto allungato. Se volete un trucco più intenso potete utilizzare il quarto ombretto da sinistra per sottolineare l'incavo tra la palpebra mobile e quella fissa. A questo punto ultimate il trucco degli occhi con piegaciglia e mascara. Se siete bionde optate per un mascara marrone, in modo da avere un look acqua e sapone. Evitate di sottolineare lo sguardo con eyeliner e matita perché lo scopo è quello di sembrare struccate.

Per le labbra scegliete un rossetto nude sui toni del rosa o semplicemente un gloss trasparente o leggermente colorato.
Ecco completato un trucco acqua e sapone che vi fa essere più belle senza sembrare truccate. Questo è un look ideale per un primo appuntamento o per un incontro di lavoro.


Questo sito internet realizzato da Web Designer Giosue Stavros, professionista che lavora come grafico pubblicitarioconsulente seo e web master. Realizza siti webfotoritoccologhidepliantflyercopertine, cataloghi e molto altro ancora.


lunedì 23 luglio 2012

Il trucco di Kristen Stewart



Oggi parleremo del trucco di Kristen Stewart, attrice che da alcuni anni è diventata un modello per le ragazze di tutto il mondo.
Kristen ha una bellezza classica e una pella chiara e perfetta. Il make up dell'attrice aggiunge un tocco misterioso e ombroso al suo fascino.
Il trucco di Kristen punta molto sullo sguardo, ma andiamo adesso ad analizzarlo nel dettaglio.
Come prima cosa, se dovessi truccare Kristen Stewart utilizzerei un primer illuminante. Ottimo per il nostro scopo è Skinflash Primer di Dior. Questo prodotto da una luminosità all'incarnato senza rendere la pelle lucida. Per lei sceglierei un fondotinta fluido di media copertura perché ha una bella pelle e sopratutto perché non vorrei coprire del tutto le sue graziose lentiggini, sceglierei quindi Invisible Fluid Make up di Estèe Lauder. Alla fine fisserei la base con la cipria trasparente HD di Make up Forever.
Per gli occhi Kristen utilizza un trucco smoky eye che le conferisce uno sguardo sensuale e magnetico.

Come prima cosa applicherei una matita nera sul contorno superiore e inferiore degli occhi, evitando la parte interna, poi sfumerei la matita con un pennello (il 226 di Mac). La matita va sfumata su tutta la palpebra mobile, evitando solo la parte interna dell'occhio. La stessa cosa va fatta per la palpebra inferiore. A questo punto utilizzerei una palette di ombretti di Chanel (vedi foto). Lo smoky eye va eseguito utilizzando i seguenti colori: bianco, grigio scuro e nero. I toni devono partire dal più chiaro fino al più scuro ed essere sfumati con cura. Ovviamente nella parte interna della palpebra si utilizzerà l'ombretto bianco, proseguendo con il grigio scuro e terminando con il nero nella parte esterna dell'occhio. Il trucco deve allungare l'occhio ma senza esagerare. Applicherei gli ombretti solo sulla palpebra superiore, mentre per la palpebra inferiore mi limiterei a sfumare la matita nera o al limite applicare un velo di ombretto grigio scuro. Con una matita da occhi antracite andrei a intensificare la parte interna dell'occhio. A questo punto possiamo ultimare il trucco degli occhi con piegaciglia e mascara nero.
Le labbra hanno un effetto molto nude, quindi opterei per un rossetto opaco (rossetto matte Please Me di Mac, vedi foto). Per enfatizzare la forma delle labbra applicherei un po' di ombretto rosa chiarissimo illuminante sul contorno centrale del labbro superiore. Lo stesso ombretto lo utilizzerei per illuminare il dorso del naso, lo zigomo alto e il centro del mento e della fronte. Al posto del blush utilizzerei una terra color mattone, da applicare solo sugli zigomi.
Ecco ultimato il trucco di Kristen Stewart, un make up semplice e di tendenza facile da realizzare.


Questo sito internet realizzato da Web Designer Giosue Stavros, professionista che lavora come grafico pubblicitarioconsulente seo e web master. Realizza siti webfotoritoccologhidepliantflyercopertine, cataloghi e molto altro ancora.



giovedì 19 luglio 2012

Scuole di trucco: il viso quadrangolare



Il viso a tendenza quadrangolare ha i lineamenti piuttosto marcati e di sovente dona fascino e personalità. Gli zigomi e le mascelle sono pronunciati, mentre la fronte risulta ampia e squadrata.
Per correggere questo tipo di viso ci dobbiamo munire di due toni di fondotinta, uno chiaro e uno più scuro di due toni. Se il viso risulta troppo largo evitate di scegliere dei toni eccessivamente chiari perché amplificherebbero il problema. Il fondotinta più scuro va applicato ai lati del viso (zona A dell'immagine). Sfumate il fondo anche sul collo e sulle orecchie evitando di creare stacchi di colore.  Questa ombreggiatura darà una linea più morbida al viso smussando notevolmente i tratti spigolosi. Cercate di sfumare con cura il fondotinta chiaro con quello scuro in modo che l'effetto non risulti artificiale.
Se il viso quadrangolare risulta anche corto si procederà con la tecnica di allungamento, ovvero stendendo una polvere illuminante opaca, di tono rosa molto chiaro (dev'essere più chiaro del fondotinta di base), solo nella parte centrale del viso (centro della fronte, dorso del naso e centro del mento). In questo modo si darà una direzione verticale al volto che tenderà ad allungarlo notevolmente.
Per il fard optate per un tono caldo e applicatelo nella zona B dell'immagine, proprio sotto l'osso zigomatico. Se le mascelle e gli zigomi sono troppo pronunciati, sfumate il fard in alto e in basso, in modo da attenuarli.
Questo tipo di viso ha bisogno di un trucco degli occhi molto deciso. Le ciglia vanno infoltite al massimo, l'utilizzo di ciglia finte è consigliato. Il contorno degli occhi dev'essere marcato con una matita scura che vi consiglio di ombreggiare sfumandola con un ombretto dello stesso colore. Lo smoky eye può essere molto adatto a questo tipo di viso, così come un trucco anni '50 con una linea decisa di eyeliner.


Le sopracciglia vanno valorizzate al massimo, scurendole con una polvere apposita.  Ideale  per marcare le sopracciglia è il Brow Zings della Benefit (vedi foto). Ricordate sempre di marcare le vostre sopracciglia con un tono leggermente più chiaro rispetto al vostro, altrimenti rischiate di indurire troppo lo sguardo. Evitate di dare alle sopracciglia una forma tondeggiante perché accorcerebbero il viso. L'ideale è creare delle sopracciglia squadrate con una prima parte lunga e folta e con una coda corta e spigolosa.  Il punto di altezza delle sopracciglia va spostato esternamente, in questo modo le sopracciglia ricreeranno la linea della mandibola producendo un effetto armonico e piacevole.


Per il trucco della bocca evitate contorni troppo tondeggianti, ma optate per un trucco squadrato, sia per il contorno del labbro superiore che inferiore. Questo procedimento aiuterà ad armonizzare la linea decisa della mandibola.


Tra le celebrità che presentano questa forma del viso troviamo la bellissima Audrey Hepburn. Non è un caso che il trucco della diva accentuasse così tanto occhi e sopracciglia. Il make up di Audrey Hepburn ha valorizzato al massimo i suoi lineamenti, rendendola un'icona di stile e bellezza.
Notate nella foto dell'attrice com'è spigolosa la forma delle sopracciglia e come sono truccate per farle sembrare più folte.
Il trucco degli occhi le conferisce uno sguardo da cerbiatto che rimane un tratto caratteristico del suo volto.

In definitiva il viso quadrangolare può risultare molto gradevole se truccato nel modo adeguato.


Questo sito internet realizzato da Web Designer Giosue Stavros, professionista che lavora come grafico pubblicitarioconsulente seo e web master. Realizza siti webfotoritoccologhidepliantflyercopertine, cataloghi e molto altro ancora.

mercoledì 18 luglio 2012

Scuola di trucco: Come creare un rossetto personalizzato.


Il trucco è un'arte e come tale richiede molta creatività. A volte, noi make up artist, abbiamo bisogno di crearci dei prodotti perché non li abbiamo a disposizione sul momento. Se per esempio abbiamo bisogno di un rossetto blu, per un lavoro particolare, possiamo crearlo utilizzando semplicemente del burro di cacao e un ombretto.
Questo metodo permette di risparmiare soldi in prodotti che altrimenti utilizzeremo molto raramente.
Per prima cosa munitevi di una spatolina, un burro di cacao e una tavolozza per il trucco (può andar bene anche la carta da forno) e seguite il seguente procedimento:


1. Con una spatolina prelevate un po' di burro di cacao mettetelo sulla tavolozza.

2. Prendete un ombretto opaco blu (o del colore di cui desiderate creare il rossetto) e grattate un po' di ombretto sopra la tavolozza aiutandovi con la spatolina. 

3. Con un pennello per labbra amalgamate il burro di cacao con l'ombretto fino a creare una pasta omogenea. Se desiderate un colore più intenso basta aggiungere altro ombretto all'impasto. 

4. Una volta creato il vostro rossetto, stendetelo sulle labbra con l'aiuto del pennello.

Se desiderate un effetto brillante, sostituite il burro di cacao con il lucida labbra.

In questo modo potrete divertirvi a creare tutti i  rossetti che volete liberando la vostra fantasia.

Questo sito internet realizzato da Web Designer Giosue Stavros, professionista che lavora come grafico pubblicitarioconsulente seo e web master. Realizza siti webfotoritoccologhidepliantflyercopertine, cataloghi e molto altro ancora.

martedì 17 luglio 2012

Corsi di make up: Il viso triangolare di tipo 2


Il viso triangolare di tipo 2 presenta le caratteristiche opposte del tipo uno. In questo caso abbiamo la parte alta del viso che tende a restringersi all'altezza delle tempie, mentre la mascella risulta piuttosto prominente creando un vero e proprio effetto a triangolo. Il più delle volte, le donne con queste caratteristiche, hanno un'attaccatura dei capelli che tende a restringere le tempie accentuando il problema. Per risolvere questo inconveniente esistono due soluzioni. La prima, che è anche la più semplice, consiste nell'utilizzare una pettinatura con la frangia, in questo modo si nasconde il problema. Non tutti i visi, però stanno bene con la frangia e quindi è importante conoscere la seconda opzione, che consiste nel depilare l'attaccatura della fronte fino a ricreare un contorno adeguato. Questo tipo di depilazione non è facile da fare, perché si rischia di creare un contorno asimmetrico e innaturale, vi consiglio pertanto di rivolgervi a degli esperti.









Passiamo adesso al trucco. Scegliete tre tonalità di fondotinta, quella più chiara va applicata nella zona A  dell'immagine in alto (tempie, lato della fronte, contorno occhi e zigomo). Il fondotinta più scuro va invece applicato ai lati della mandibola per smussarne la prominenza (zona C dell'immagine). Il fondotinta di tono medio va applicato sul resto del volto. Ricordatevi sempre di sfumare con cura i vari toni senza creare antiestetici stacchi di colore. Dopo aver fissato la base con la cipria trasparente utilizzate un fard ombreggiante da applicare al di sotto dello zigomo, con direzione tendenzialmente orizzontale (D), poi sfumate leggermente il fard sulla zona C in modo da snellire ulteriormente la mandibola.
Gli occhi, in questo tipo di viso, sono solitamente ravvicinati, quindi si provvederà a distanziarli con un trucco allungato verso l'esterno (vedi post precedenti) e schiarendo la zona che va dall'estremità interna dell'occho al dorso del naso. Per le sopracciglia l'ideale è distanziarle leggermente e spostare verso l'esterno il punto di altezza (punto E del disegno), in questo modo si creerà l'illusione di una parte alta del volto più larga e ampia. Per ridisegnare le sopracciglia munitevi di una matita adatta. Molto buono è quella di Shiseido che crea dei tratti molto naturali.
Per il trucco delle labbra vi consiglio di evitare di metterle in evidenza se avete una bocca piuttosto larga, in ogni caso è bene non aumentare le dimensioni delle labbra in senso orizzontale, altrimenti la parte bassa del viso risulterebbe ancora più prominente.
Per questo tipo di viso è ideale scegliere un taglio che nasconda la mandibola. Il caschetto è la pettinatura ottimale, sopratutto se la lunghezza arriva appena sotto il contorno del viso (vedi foto).


Questo sito internet realizzato da Web Designer Giosue Stavros, professionista che lavora come grafico pubblicitarioconsulente seo e web master. Realizza siti webfotoritoccologhidepliantflyercopertine, cataloghi e molto altro ancora.




lunedì 16 luglio 2012

Corsi di trucco: Il viso triangolare tipo 1


Oggi parleremo del viso a tendenza triangolare di tipo uno. Come vi ho già detto in precedenza esistano due tipologie di visi triangolari, quello di tipo uno si rifà alla forma del triangolo rovesciato, mentre il viso triangolare di tipo 2 prende come esempio il triangolo con la punta rivolta in alto. Tra le due tipologie la numero uno è senz'altro la più gradevole e generalmente non richiede particolari correzioni, a meno che l'effetto a triangolo rovesciato sia eccessivamente accentuato, in questo caso si avrà la parte alta del volto molto larga e quella bassa piuttosto stretta.
Per riequilibrare i volumi in questo tipo di viso si cercherà attraverso il chiaroscuro di far sembrare più stretta la parte alta del volto (fronte, tempie e zigomi) e allargare la parte bassa del volto (guance e contorno della mandibola). Se il mento risulta troppo appuntito si provvederà a conferirgli una forma più smussata scurendo la punta. Ma vediamo ora nel dettaglio come procedere.
Scegliete due tonalità di fondotinta: uno più chiaro (più vicino all'incarnato), e uno più scuro di due toni. Stendete il fondotinta chiaro in maniera uniforme sul viso e sul collo, mentre quello scuro applicatelo nella zona A e C dell'immagine. Come sempre cercate di sfumare bene i due toni senza creare stacchi netti di colore o chiazze. Una volta terminato applicate una cipria trasparente per fissare il tutto. Adesso utilizzate un fard da applicare proprio in prossimità dello zigomo. Generalmente per accentuare gli zigomi si tende ad applicare il fard sotto l'osso zigomatico, in modo da sottolinearlo, in questo caso noi vogliamo far sembrare gli zigomi meno prominenti quindi applicheremo il blush proprio sopra lo zigomo, mettendo in risalto gli occhi. Il tono del fard non deve essere troppo acceso e deve essere leggermente più scuro del fondotinta applicato nella zona A.
Generalmente in questo tipo di viso gli occhi sembrano più piccoli e vicini di quanto lo siano in realtà, questo perché l'ampiezza delle tempie e degli zigomi si contrappone al naturale risalto degli occhi. Per ovviare a questo problema vi consiglio di utilizzare un make per allungare e ingrandire gli occhi (vedi post precedenti). Scegliete una matita chiara (bianca o rosa molto chiaro), da mettere all'interno dell'occhio e abbondate di mascara sia sulle ciglia superiori che inferiori. Per far sembrare gli occhi più distanti applicate un ombretto illuminante rosa chiarissimo nella zona che va tra l'estremità interna dell'occhio e il dorso del naso.
Veniamo ora alla pettinatura ideale per questo tipo di viso. Prenderò come esempio la cantante Madonna che ha un viso a tendenza triangolare di tipo 1, come potrete vedere dalle foto la cantante utilizza dei tipi di pettinatura che tendono a coprire i lati della fronte e delle tempie in modo da avere un aspetto più armonico. Con questo tipo di viso si può scegliere sia un taglio corto che un taglio lungo, l'importante è cercare di non scoprire completamente le tempie.


Questo sito internet realizzato da Web Designer Giosue Stavros, professionista che lavora come grafico pubblicitarioconsulente seo e web master. Realizza siti webfotoritoccologhidepliantflyercopertine, cataloghi e molto altro ancora.

domenica 15 luglio 2012

Corso di make up: BB cream + fondotinta.


Ciao ragazze,
molte di voi mi hanno chiesto se è possibile utilizzare la BB cream insieme al fondotinta. Devo ammettere di non aver mai provato a fare questo connubio e così ho cominciato a sperimentare l'unione dei due prodotti su di me. La BB cream l'ho sostituita alla crema idratante e al primer, avendo già questo prodotto la facoltà di livellare i pori della pella. Ho provato a utilizzare vari tipi di BB cream con vari tipi di fondotinta e alla fine sono arrivata alla seguente deduzione: è possibile utilizzare la BB cream come base per il trucco ma solo se la si utilizza con un fondotinta in polvere. La BB cream infatti ha già di per sé una formulazione in crema con fattori idratanti e se si stendesse sopra un fondotinta fluido la pelle risulterebbe troppo lucida. Per creare una base perfetta utilizzando questi due prodotti vi consiglio di optare per la BB cream della Too faced e lo Studio Fix compatto della Mac. Lo Studio Fix ha la peculiarità di essere un fondotinta in polvere in grado di opacizzare così bene la pelle da rendere superfluo l'utilizzo della cipria. Vi consiglio di scegliere un tono rosato di BB cream e un tono giallo di fondotinta, in questo modo i due prodotti si uniranno creando un effetto estremamente naturale. Cercate sempre di scegliere un tono vicino a quello del vostro incarnato, sia per la BB cream che per il fondotinta. 


Quali sono i benefici di unire una BB cream ad un fondotinta in polvere?

Innanzitutto la BB cream ha fattori idratanti, livellanti e coprenti, quindi crea già di per sé una buona base, se a questo uniamo l'effetto coprente e opacizzante del fondotinta in polvere si avrà un risultato perfetto senza dover utilizzare cipria e correttore. Si avrà quindi una base perfetta risparmiando tempo.

Ovviamente ogni tipo di pelle è diverso e reagisce diversamente ai vari tipi di prodotti, pertanto vi consiglio sempre di sperimentare su di voi le varie soluzioni, finché non troverete la soluzione ideale. Per quanto buono possa essere un fondotinta o una BB cream, l'effetto dipende sempre dal tipo di pelle sul quale vengono applicati i prodotti.


Questo sito internet realizzato da Web Designer Giosue Stavros, professionista che lavora come grafico pubblicitarioconsulente seo e web master. Realizza siti webfotoritoccologhidepliantflyercopertine, cataloghi e molto altro ancora.




venerdì 13 luglio 2012

Scuola di trucco: Il viso tondeggiante


Il viso rotondo risulta generalmente gradevole alla vista, ma se la forma è eccessivamente marcata è opportuno utilizare un trucco correttivo che ricrei un'armonia dei lineamenti.
A volte il viso rotondo è dovuto da un eccesso di peso, per cui la tecnica che andrò a descrivere servirà anche a tutte le donne che vogliono far sembrare il loro volto più magro.
Come prima cosa vanno scelte tre tonalità di fondotinta. Quello principale deve avere una tonalità non troppo chiaro, altrimenti si rischia di mettere in risalto la larghezza del volto. Un fondotinta più scuro di due toni va applicato nella zona A (vedi immagine a lato), dalla tempia fino alla mascella. Ricordatevi di sfumare il fondo più scuro con quello più chiaro che invece va applicato nella parte centrale del viso. Sul collo e sulle orecchie applicate il fondotinta scuro con un pennello adatto, in modo da non creare stacchi di colore. Adesso scegliete un fondotinta più chiaro di due o tre toni da applicare nella zona B e C (vedi immagine) e sotto la coda delle sopracciglia, questo servirà a dare l'illusione che il viso sia più lungo e magro. Fissate il tutto con una cipria trasparente in polvere. Per snellire ulteriormente il viso applicate un fard marrone o una terra opaca nella zona D dell'immagine, arrivando quasi fino alle estremità delle labbra.
Per il trucco degli occhi evitate un make up che allunghi e, sopratutto, evitate di truccare la palpebra inferiore con l'ombretto perché questo tenderà ad accorciare ulteriormente il viso. Lo scopo è sempre quello di proiettare tutto in direzione verticale. Potete applicare il mascara concentrandovi prevalentemente sulla parte centrale dell'occhio, prima però utilizzate un piegaciglia che enfatizzi l'effetto. Per le labbra scegliete un tono acceso solo se avete una bocca piccola e non proiettata in larghezza, altrimenti optate un tono chiaro e morbido che non stacchi troppo con il resto del trucco.
Per la pettinatura evitate la frangia perché tende ad accorciare il viso. I capelli lunghi e lisci sono l'ottimale.
Nella foto di seguito vedrete l'attrice Renee Zellweger con tre diversi tipi di pettinatura. Renee ha un viso tondeggiante ma la rotondità del volto risulta più o meno accentuata in base alla pettinatura.
Le acconciature ideali sono la 1 e la 2, mentre è da evitare la 3 perché, come potrete notare, accentua ulteriormente l'effetto a luna piena.


Questo sito internet realizzato da Web Designer Giosue Stavros, professionista che lavora come grafico pubblicitarioconsulente seo e web master. Realizza siti webfotoritoccologhidepliantflyercopertine, cataloghi e molto altro ancora.

giovedì 12 luglio 2012

Trucco correttivo: Il viso allungato


Oggi mi occuperò del trucco correttivo per i visi allungati.
Uno strumento molto utile per modificare i volumi del viso è l'utilizzo sapiente del chiaroscuro, attraverso il contouring e highlighting.
Il viso allungato è molto frequente e a volte è dovuto ad un eccessiva magrezza.

Le caratteristiche del viso allungato sono le seguenti:
1. Fronte eccessivamente alta.
2. Naso lungo.
3. Mento pronunciato.
4. La distanza tra gli occhi e la mascella è troppo accentuata.
5. Tra la punta del naso e l'inizio del labbro risulta esserci troppo spazio.

E' importante individuare tutte queste caratteristiche per poter intervenire sapientemente con un make up appropriato.

Come prima cosa stendete uniformemente il fondotinta. Scegliete due tonalità diverse, uno piuttosto chiaro e uno più scuro. Il tono più scuro va applicato sulla parte alta della fronte (A), nell'ultimo tratto del mento (B), sotto le labbra (C) in prossimità delle guance (E) e sulla punta del naso. Il fondotinta chiaro va steso invece sul resto del volto. E' molto importante che i due toni vengano sfumati con cura senza creare chiazze antiestetiche o stacchi troppo netti. Se preferite potete usare un unico fondotinta per tutto il viso e scurire le parti indicate con un prodotto in polvere, come una terra opaca o un blush da contouring. Le linee e le ombre devono essere tendenzialmente orizzontali.
A questo punto procediamo con il mettere in evidenza gli zigomi con un blush illuminante rosa molto chiaro (D). Le labbra devono essere allungate. Con una matita per labbra ricreate un contorno più allungato verso l'esterno, sfumate con la matita verso l'interno delle labbra e completate il trucco con un rossetto dello stesso colore. In questo modo si creerà l'illusione di un viso più proporzionato.
Per gli occhi utilizzate la tecnica per allungarli (vedi post precedenti).
Per i visi lunghi è ideale una pettinatura come quella nella foto a lato. Questo taglio fa sembrare il viso più tondo e comporta un aiuto validissimo per ricreare l'armonia di un viso troppo lungo. La frangia è già sufficiente ad accorciare il volto, se poi si aggiunge un taglio corto e scalato il risultato sarà sorprendente.
Con il giusto trucco e il giusto taglio di capelli si potrà avere un grande cambiamento.

Questo sito internet realizzato da Web Designer Giosue Stavros, professionista che lavora come grafico pubblicitarioconsulente seo e web master. Realizza siti webfotoritoccologhidepliantflyercopertine, cataloghi e molto altro ancora.




martedì 10 luglio 2012

Trucco correttivo: Come cambiare l'inclinazione dell'occhio


Una tecnica molto importante da conoscere è come modificare l'inclinazione degli occhi attraverso il make up.
Se gli occhi hanno l'angolo esterno troppo proiettato in alto o in basso si può ricreare un equilibrio attraverso il trucco correttivo. Generalmente con il trucco si tende sempre a proiettare tutto verso l'alto, creando il famoso effetto a V, dove la punta della V è il centro del viso da cui partono delle linee oblique a salire verso i lati esterni del volto. Pensate per esempio a come vengono truccati gli zigomi o come viene applicato l'eye liner (vedi immagini).
Non sempre un occhio discendente è sinonimo di inestetismo. Marilyn Monroe, per esempio, aveva gli occhi proiettati verso il basso e questo le conferiva uno sguardo languido e sensale.
Comunque sia ci sono dei casi in cui un occhio troppo discendente da un'aria triste e stanca. In questo caso si può rialzare l'angolo esterno dell'occhio nel seguente modo.
Partendo dal centro della palpebra superiore tracciate una linea quasi dritta che viene sfumata verso l'esterno, potete cominciare utilizzando una matita per occhi e sfumarla sapientemente con il pennello o con un po' d'ombretto. Adesso sottolineate con la matita la metà esterna della palpebra inferiore e proiettate l'angolo all'insù (vedi foto A).

Per abbassare l'angolo esterno dell'occhio il procedimento è diverso. Partite sottolineando la palpebra inferiore, partendo dal centro dell'occhio verso l'esterno e tracciando una linea quasi dritta, in questo modo ricreerete il contorno dell'occhio e la sua inclinazione. Sfumate la matita con dell'ombretto o semplicemente con un pennello apposito. Adesso truccate la palpebra superiore e create un angolo che sia leggermente discendente rispetto a quello naturale dell'occhio (vedi foto B). Ricordatevi che non occorre esagerare, un intervento di pochi millimetri è sufficiente per creare un buon cambiamento. Consiglio inoltre di sfumare sempre il contorno creato perché questo farà apparire i vostri occhi più grandi. Evitate di fare linee troppo sottili e nette perché tendono a rimpicciolire gli occhi. 

Guardando le foto A e B, si capisce molto bene come viene eseguito il trucco ma vi consiglio di fare un po' di pratica su voi stesse perché, se pur semplice all'apparenza, non è facile creare la giusta inclinazione e ricrearla in maniera identica sull'altro occhio. Ricordatevi che la simmetria nel trucco è fondamentale e su questo non bisogna essere indulgenti. Se il lato destro del viso non è truccato esattamente come il lato sinistro lo si noterà a colpo d'occhio e l'effetto finale sarà un disastro. 

Questo sito internet realizzato da Web Designer Giosue Stavros, professionista che lavora come grafico pubblicitarioconsulente seo e web master. Realizza siti webfotoritoccologhidepliantflyercopertine, cataloghi e molto altro ancora.





Corso di trucco: Come scegliere il colore del rossetto.


Oggi vi parlerò di come scegliere il colore ideale di rossetto per ogni tipologia di donna.
La bocca è un punto di grande importanza nell'estetica del volto ed è molto importante scegliere il colore e il tono ideale per ogni viso.
Come prima cosa dovete studiare le dimensioni delle labbra. Se le labbra sono molto carnose è meglio utilizzare dei toni chiari, sul rosa, con un effetto quasi nude, oppure optare solo per del lucida labbra. Se su una bocca molto pronunciata si utilizza un colore forte, tipo il rosso puro, l'effetto sarà volgare e sgradevole. Un esempio calzante è quello di Angelina Jolie che sceglie quasi sempre rossetti chiari.


Se le labbra hanno delle dimensioni normali, quindi in armonia con il resto del viso, potete decidere se metterle in risalto con un colore scuro o se optare per un trucco più naturale, in base al make up che volete realizzare.
Se le labbra sono troppo sottili o imperfette i toni scuri e brillanti sono ottimali per correggere la forma delle labbra o farle apparire più voluminose. Un esempio perfetto è quello dell'attrice Christina Ricci.


Un'altro fattore ta tenere presente è il colore dei capelli. Per le donne con i capelli neri o castani si preferiscono toni del rosso e del mattone. Se dobbiamo truccare una donna bruna con un viso dalla bellezza classica ci possiamo limitare ad utilizzare un gloss e concentraci maggiormente sul trucco degli occhi.
Le donne con i capelli rossi richiedono maggiore attenzione nella scelta del rossetto perché è facile sbagliare colore creando un effetto assai sgradevole. Generalmente si sceglie il rosso puro, le tonalità sull'arancio e sul mattone. Vanno evitati invece colori tendenti al viola e al blu.
Per le bionde i toni del rosa sono perfetti mentre bisogna fare attenzione nella scelta dei colori scuri perché potrebbero involgarire i lineamenti del viso. Volendo si può optare per un rosso puro (stile Marilyn), ma in questo caso il trucco degli occhi deve essere molto semplice (evitate ombretti colorati o troppo scuri).
Un mito da sfatare è che il colore del rossetto deve essere intonato al vestito. Personalmente ritengo che sia molto più importante scegliere il rossetto in base alla forma delle labbra e al colore dei capelli, cercando di scegliere colori di abiti che non stonino con il make up.


Questo sito internet realizzato da Web Designer Giosue Stavros, professionista che lavora come grafico pubblicitarioconsulente seo e web master. Realizza siti webfotoritoccologhidepliantflyercopertine, cataloghi e molto altro ancora.

venerdì 6 luglio 2012

Come creare la forma perfetta delle sopracciglia


Le sopracciglia sono un elemento molto importante per l'estetica del volto. Delle sopracciglia ben delineate sono in grado di rendere un viso più bello e armonico, mentre delle sopracciglia brutte possono dare un'immagine triste e stanca.

Le sopracciglia si compongono di 4 parti:
1. Il punto d'incontro o di partenza che può essere ravvicinato o distanziato.
2. Il punto di altezza che, se distanziato allarga la parte alta del viso, se ravvicinato allunga il viso.
3. Le estremità, che possono essere corte, medie o lunghe e giocano un ruolo fondamentale sull'allungamento o accorciamento del viso.
4. La direzione dell'estremità o coda, che può essere dritta, leggermente ascendente (molto diffuso) o molto stretta e corta (allunga il viso).

Ovviamente c'è un metodo per identificare la forma perfetta delle sopracciglia per ogni volto.
 Il metodo che vi descrivo oggi è molto diffuso tra i make up artist e si basa sulle proporzioni geometriche del volto.
Aiutatevi con una matita per occhi che vi servirà per tracciare delle linee virtuali.
Appoggiate la matita accanto alla narice del naso in posizione verticale fino all'attaccatura dei capelli (linea A - C dell'immagine). Il punto dove la linea incontra il sopracciglio indica dove dovrebbe cominciare l'arco sopraccigliare. Dal punto A tracciate una linea che arrivi fino all'estremità del lobo dell'orecchio (linea A - B). Il punto dove la linea incontra il sopracciglio indica il vertice più alto dell'arcata (H).
Dalla narice del naso tracciate adesso una linea obliqua che sfiori l'estremità dell'occhio e arrivi fino all'attaccatura dei capelli (linea C - D). Il punto dove la linea incontra il sopracciglio indica la fine dell'arcata.
Questi sono i punti cardinali delle sopracciglia, se corrispondono alle vostre allora siete molto fortunate e non c'è bisogno di intervenire per modificarle, altrimenti munitevi di pinzetta e matita per creare l'arco perfetto.

Adesso vi svelerò alcuni trucchi per armonizzare il vostro viso attraverso la forma delle sopracciglia.
Se avete un viso allungato spostate verso l'esterno il punto d'altezza delle sopracciglia (punto H).
Se avete un viso corto o tondeggiante rialzate il punto d'altezza (H) e posizionatelo verso il centro dell'arcata.

Ci sono due metodi per correggere la forma dell'arco sopraccigliare:
1. Il riempimento, che consiste nel colorare la pelle là dove i peli sono più radi.
2. La ricostruzione, che consiste nel disegnare delle piccole linee che imitino i peli naturali.

Per la ricostruzione ci sono vari metodi, si può usare un pennellino da eyeliner e un prodotto aquacolor del colore delle vostre sopracciglia e disegnare pelo per pelo la forma desiderata. Ricordatevi che più scure saranno le vostre sopracciglia, più duro sarà il vostro sguardo.
Un metodo più semplice è utilizzare una matita per sopracciglia. Io utilizzo Quella della Mac, che ha una resa molto naturale ed è assai facile da applicare (vedi foto).


Questo sito internet realizzato da Web Designer Giosue Stavros, professionista che lavora come grafico pubblicitarioconsulente seo e web master. Realizza siti webfotoritoccologhidepliantflyercopertine, cataloghi e molto altro ancora.


giovedì 5 luglio 2012

Come coprire la couperose con il trucco


La couperose è un inestetismo causato da una fragilità capillare. Questo problema si presenta di solito dopo i trent'anni e la cause sono le seguenti:

1. Eccessiva esposizione ai raggi solari.
2. Fragilità capillare congenita.
3. Frequenti lampade solari.
4. Sbalzi di temperatura frequenti e repentini.

Una volta manifestato il problema è assai difficile eliminarlo permanentemente. Oggi giorno è possibile eliminare la couperose con il laser, ma raramente basta una sola seduta.

Passiamo adesso a come eliminare la couperose attraverso il trucco.

Per prima cosa è importante sapere che per annullare il rossore dei capillari rotti il colore adatto è il verde. Molte ragazze credono che utilizzando un semplice correttore color carne sia sufficiente a coprire ogni difetto, ma in realtà non è così. In commercio ci sono dei prodotti professionali adatti a cancellare rossori, lividi, occhiaie, ecc.

Come prima cosa vi consiglio di applicare un primer verde. Ottimo è quello della Make up Forever HD. Questo prodotto attenua subito i rossori e dona alla vostra pelle un colorito più uniforme. Se le couperose sono ancora evidenti vi consiglio di applicare un correttore verde solo sulle zone che presentano rossori, io utilizzo quello di Mac, che ha una buona copertura e si stende molto facilmente sulla pelle. Picchiettate il correttore con le dita o con un pennello adatto, sfumando il prodotto con cura, evitando di creare chiazze. Aspettate qualche minuto che il prodotto si asciughi e procedete con l'applicazione del fondotinta. Ora fissate tutto con la cipria trasparente e ultimate il vostro make up.
Con questi piccoli accorgimenti nessuno noterà le vostre couperose ed avrete un incarnato perfetto ed uniforme.

Questo sito internet realizzato da Web Designer Giosue Stavros, professionista che lavora come grafico pubblicitarioconsulente seo e web master. Realizza siti webfotoritoccologhidepliantflyercopertine, cataloghi e molto altro ancora.



lunedì 2 luglio 2012

Allungare la forma degli occhi con il make up

Oggi vi parlerò di come allungare la forma dei vostri occhi con il trucco. Voglio precisare che ogni correzione va effettuata per armonizzare la forma dei vostri occhi.

Questo trucco è adatto nei seguenti casi: 

1 occhi piccoli
2 occhi troppo rotondi
3 occhi troppo vicini
4 viso allungato

mentre è sconsigliato se avete gli occhi troppo distanti.



- Primo metodo - Ricreare il contorno degli occhi.

Come potete vedere dall'immagine a fianco il trucco viene utilizzato per ricreare la forma dell'occhio. il confine esterno dell'occhio viene ridisegnato oltre i reali margini creando così l'illusione di un occhio più grande e più allungato.
Per cominciare bisogna depilare per circa 3 mm le ciglia esterne. Probabilmente nessuna di voi ha mai depilato le proprie ciglia ma solo le sopracciglia, ma se volete realizzare questo make up è uno step obligato.
Tenete la palpebra in trazione e, con una pinzetta a base tonda, strappate i peli con mano ferma. A questo punto andate a disegnare il nuovo contorno, come nell'immagine. Utilizzate un ombretto più scuro sulla palpebra esterna e uno chiaro su quella interna. Per enfatizzare l'effetto potete applicare delle ciglia finte sulla palpebra superiore, fissando l'estremità lungo il contorno da voi disegnato. Per il contorno inferiore potrete disegnare delle piccole ciglia con una matita per sopracciglia nera ben appuntita.


- Secondo metodo

Questo trucco è un'alternativa al primo metodo che vi consente di avere un discreto risultato senza dover depilare le ciglia esterne.
In questo caso è importante utilizzare l'ombretto scuro sia per allungare che per sollevare la palpebra superiore (vedi immagine). Un metodo efficace per effettuare questo make up nel modo corretto è immaginare di dover realizzare una linea orizzontale che parte da metà palpebra superiore verso l'esterno dell'occhio. L'ombretto scuro, in entrambi i metodi, deve essere sfumato fino a rendere l'occhio lungo come il sopracciglio. Ovviamente se avete delle sopracciglia proiettate troppo verso l'esterno avrete il buon senso di limitare l'allungamento dell'occhio. Anche in questo caso dovrete utilizzare un ombretto chiaro sulla parte interna della palpebra.
Le ciglia vanno piegate il più possibile verso l'esterno. In commercio c'è un piegaciglia che serve esclusivamente a piegare l'angolo esterno dell'occhio. Io utilizzo Mac Half Lash Curler, in vendita in tutti i punti vendita MAC (vedi foto). Se volete utilizzare le ciglia finta applicate quelle a ciuffetti solo sulle ciglia esterne in modo da accentuare l'effetto allungato.



Questo sito internet realizzato da Web Designer Giosue Stavros, professionista che lavora come grafico pubblicitarioconsulente seo e web master. Realizza siti webfotoritoccologhidepliantflyercopertine, cataloghi e molto altro ancora.